VINCITORI PREMIO ADRENALINA 3.0

AREA 1 :

GOLD :

1°) A.Kurakina – L.Lottici- V.Iannotta a pari merito + menzione speciale e premiati A.Cortese – K.Milakovic

SILVER :

1°) T.Pensa 2°) M. Fahimi 3°) I.Simone 3°) J.Serreli

NUOVE PROPOSTE :

1°) S. Lovari 2°) G.Colangelo 3°) A. Morino 4°) M.R. Bertuccelli 5°) D. Di Pasquale

AREA 2:

GOLD :

1°) M.Gabbana

SILVER :

1°) Aidan 2°) S. Ekelund 2°) P.Torella 3° ) S. Poncia

NUOVE PROPOSTE :

1°) M.T.Caminiti 2°) G.Viganò 3°) l. Isaia 4°) D.Salis 5°) M. Mercaldo

AREA 3:

GOLD :

1°) G.Spernazza

SILVER :

3°) F. Di Carlo

NUOVE PROPOSTE :

1°) B.Borella 2°) Santaseveso

AREA 4:

SILVER :

1° ) D.Cecchini - A. Borrelli

PREMIO VOTI ONLINE SITO :

D. Bellofiore

PREMIO SCUOLE MARINO STUDENTI :

M. Barbarossa

Attestati di partecipazione a tutti gli artisti in concorso

invito


La presentazione ufficiale della 2°edizione del PREMIO INTERNAZIONALE ADRENALINA e il relativo special party dal tema "IL MIO PARADISO" si è svolto il 2 agosto 2014 presso l'esclusivo EL HOTEL PACHA di IBIZA . Vai alle foto >>

Archivio categorie:AREA 1: Pittura classica, Scultura – Gold (solo su invito)

Roberto Pinetta

“Basta che ti fermi prima” cm. 100×120 (tecnica mista + valigetta e palloncino). Il titolo dell’opera fa riferimento al racconto di “Alice nel paese delle meraviglie” quando la protagonista chiede al Gatto ”…quale strada prendere?” E lui le risponde “ Basta che ti fermi prima”. Una frase concisa, emblematica dell’eterno movimento, del muoversi…dell’andare…del Viaggio, di quel Viaggio che ogni essere vivente sogna d’intraprendere alla conquista di una sperata felicità, alla […]

Silvia Faieta

Titolo:”In my body” Tecnica:scultura in legno,carta e plexiglass Dimensioni:144x36cm,altezza 36 cm(aperta).36x36x36cm (chiusa) Anno:2013 In my body-descrizione L’opera rappresenta un invito a conoscere il proprio universo interiore attraverso l’esperienza del corpo. La struttura della scultura è in prevalenza basata sul numero 4 ,cifra che rappresenta i quattro elementi,cioè il mondo reale. Sperimentando,quindi,le caratteristiche di ciascun elemento, l’uomo si evolve, si riappropria di sé stesso e della sua natura spirituale. Il corpo,quindi,non […]

Leandro Lottici

Titolo: “Danza Macabra 1″ e “Danza Macabra 2″ (dittico) Tecnica: xilografia su legno di pioppo stampata a mano su carta wenzhou Dimensioni: mm 560 x 116 ciascuna Anno: 2014

Grazia Calabrò

Titolo: “I colori dentro di me” tecnica: olio su tela dimensioni: 40x40cm anno: 2014 L’artista immagina che la pittura, i colori entrino dentro i suoi occhi, nella sua mente, la invadono e pervadono….è questa la sensazione che prova quando dipinge…è questo il suo paradiso

Antonio Ciarallo

Paradossalmente il pizzo nell’arte, assecondando il lussurioso gioco barocco dello stupore, materializza il concetto di  velatura, intesa come disambiguazione dell’apparenza; e se coprire le forme in antico è un atto di censura, nel contemporaneo è la possibilità di andare oltre la bellezza che spesso è schermo alla conoscenza. Antonio Ciarallo come Richard Wright non si sottrae dunque al seduttivo gioco della trina, entrambi creano in maniera diversa arabeschi e poi li cancellano: Wright con una […]

Mario Romano Ricci

Passaggio Evidente – la porta d’oro (Legno di cedro e foglia d’oro – cm 125 x 58×7) anno 2007